imparare a suonare la tromba

Imparare a suonare la tromba a 40 anni

Ci sono cose per cui l’età sembra un ostacolo bloccante, ma forse solo nella nostra testa. E così ogni tanto ci arrendiamo dal coltivare la nostra passione perché ci sentiamo troppo ‘datati’:

  • sono troppo grande per imparare a giocare a pallavolo,
  • sono troppo vecchio per prendere la patente,
  • sono troppo vecchio per imparare a sciare, etc. etc.

E invece no, anche a 40 anni si può imparare a fare qualcosa, con tempi e modi diversi da quelli dei bambini o dei ragazzi, ma con la costanza di chi ha passione.

E quindi anche io, dopo anni di meditazione, mi sono messa a studiare per imparare a suonare la tromba, anche se, almeno secondo la mia esperienza, è uno degli strumenti più difficili e più ostici da imparare, soprattutto per un motivo: tutti ti scoraggiano a imparare da solo. Questo perché la posizione corretta per suonare la tromba non è molto naturale e da soli si prendono vizi che è poi difficile sradicare. E quindi dopo sputacchiamenti e pernacchie varie, alla ricerca del video perfetto per imparare da soli… è partita la ricerca del maestro perfetto.

La tromba è arrivata in regalo al 37esimo anno d’età, è una Yamaha da studio, di buona fattura, adatta ai principianti (in realtà esistono anche trombe più economiche, come questa Alysee, ma anche il suono è abbastanza economico…), ma da lì a trovare l’incastro magico di un maestro in zona, accessibile agli orari comodi e non troppo costoso, ci sono voluti circa 8 mesi. Ovviamente alla mission impossible si è unito anche il marito e quindi a marzo 2016 abbiamo finalmente iniziato le nostre lezioni di tromba, un’ora una volta a settimana, in due.

Ora, a due anni di distanza, posso vedere, anzi ascoltare i primi risultati. La tromba è uno strumento ostico, che prima di emettere un suono quasi decente ti fa soffiare e scoraggiare e abbandonare l’impresa, e certo gli impegni quotidiani che non permettono un esercizio quotidiano dilatano i tempi all’infinito. Oltrettutto le basi di solfeggio imparate tramite il tremendo metodo Bona alla giovine età di 15 anni, quando studiavo la chitarra, sembrano dissolte nel vuoto, e quindi oltre a impare la tecnica della tromba ho anche dovuto reimparare da zero a solfeggiare.

I risultati sono ancora oggi un po’ altalenanti ma è bello sapere di riuscire a emettere qualche suono, di riprodurre anche qualche semplice melodia ascoltata qua e là, nonostante il poco tempo dedicato allo studio dello strumento.

Il consiglio per chi vuole imparare a suonare la tromba è quindi di affidarsi a una scuola di musica o a un insegnante di zona: in tutta Italia ci sono tantissime bande e tutti i maestri accolgono nuovi allievi, anche se non interessati a suonare nella banda locale, come noi.

 

 

10 comments on “Imparare a suonare la tromba a 40 anni

  1. Anche io ho iniziato a 38 anni ed è bello sorprendersi sebbene i risultati fatichino a manifestarsi

  2. Nella mia vita tutti i risultati che mi sono prefissato li ho raggiunti…tranne che con la tromba abbandonata a 16 anni dopo 3 anni di studio, con scarsi risultati e tanti fatica. Per rimarginare questa ferita l’ho ripresa in mano a 40 anni suonati. Tanta fatica, ma ora dopo 5 anni di tromba qualche risultato arriva. L’unico consiglio che mi permetto di dare è in quelle giornate in cui la prendi in mano, convinto di suonare 100 e invece esce 30 e non sai il perchè. Lì non devi mollare e continuare come un somaro…..

    • Sì, in effetti ci sono momenti veramente scoraggianti, quando tutto quello che hai imparato sembra svanire, ma vado avanti anche io!

  3. Io ho cominciato a 53 anni e, nonostante le difficoltà nel solfeggio e nella gestione di uno strumento così difficile come la tromba, riesco a suonare in banda e a dare il mio contributo. Ho suonato persino il silenzio d’ordinanza di fronte alle autorità, tutto da sola. Tremavo come una foglia ma ce l’ho fatta. Non è mai troppo tardi!

  4. Ragazzi anch’io ho iniziato 3 anni fa, ora ne ho 50, e concordo sui momenti in cui il lavoro fatto sembra svanire nonostante abbia sempre avuto uno studio giornaliero abbastanza costante. Per un anno non ho preso lezioni ed effettivamente ho peggiorato ora finalmente ho trovato un nuovo maestro che mi insegnerà il jazz che è sempre stata una mia passione. É dura perché bisogna imparare bene tutte le scale e affinare l’udito ma con determinazione e passione spero di farcela. In sintesi mi sento di consigliare la ricerca di un buon insegnante che a seconda dei propri interessi musicali ti possa accompagnare nello studio di questo strumento che mi sto rendendo conto non é per niente facile anche nettamente proporzionato a quanto é bello. Buona tromba a tutti!

    • Grazie Giuber! Allora siamo veramente tanti noi tardoni della tromba. Da quando ho scritto l’articolo sono in pausa anche io, causa arrivo di un bebé, ma spero di ricominciare presto!

  5. Io ho suonato la tromba per quattro anni è ho smesso a 15 anni e ho ripreso a 64 anni e dopo due anni e mezzo ho dei risultati nella banda del paese ,con dei momenti di crisi come in questo momento però sono ostinato e vado avanti.

  6. Giuseppe

    Io ho cominciato a suonare la tromba a Novembre 2017, a 60 anni e mezzo! Non mi sono scoraggiato, strada facendo, e ora riesco ad arrivare al DO alto, seppur con fatica… Sono testardo e continuerò, perché voglio arrivare a suonare bene IL SILENZIO di Nini Rosso. Che volete, è sempre stata una mia fissazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi