Mese: ottobre 2011

Forma e sostanza

si paga per essere primi, si paga caro.

ma a volte le cose non funzionano lo stesso: gli utenti non arrivano, o non fanno quello che vogliamo noi.

ma forse perchè non basta pagare per ottenere visibilità.

compriamo del pubblico ma poi non sappiamo cosa dirgli. o pensiamo che non serva dirgli niente.

comodo ma come dire poca soddisfazione.

Le parole sono importanti

le parole sono importanti

le parole sono importanti, bisogna usarle con cura, trattarle con amore, non sprecarle e soprattutto usarle nella maniera giusta, come urlava Nanni Moretti in Palombella Rossa. Era il 1989 e Moretti lanciava un’invettiva contro il linguaggio vuoto e preconfezionato, quello che va di moda ancora oggi, che riempie i social.

 

cinquecentoquarantamila circa. il record di commenti a un post di facebook è italiano.

è il record della fuffa, delle parole inutili, dei bit sprecati, di rumori inutilli di tastiera e di inquinamento digitale.

l’obiettivo era entrare nel guinness, ed è stato raggiunto.

ma servono veramente tutte quelle parole per dire qualcosa di importante?